Area Riservata

Username
Password

Newsletter

Iscrizione APDIC

UN MODO SEMPLICE PER AIUTARCI DEVOLVI IL TUO 5X1000 ad APDIC codice fiscale: 91328810378

in evidenza

ASSEMBLEA CON PRANZO IL 15 DICEMBRE 2018 ORE 11,00 A SAN LAZZARO DI SAVENA -via Bellaria 7- CIRCOLO ARCI

Iscrizioni all’associazione

In occasione dell’Assemblea dello scorso dicembre si è dato il via al RINNOVO DELLE TESSERE PER L’ANNO IN CORSO. Coloro che non erano presenti o le persone interessate ad associarsi possono rivolgersi alla segretaria, signora Luisa Baesi (tel. 345 8491152 - luisa.baesi@gmail.com), disponibile per qualsiasi ulteriore informazione.

Come Associarsi

News Apdic

9-1-2018

Consegnato PREMIO LOMASTRO alla Dott.ssa JESSICA FRISONI

Assegnazione e motivazioni

L'assegnazione del Premio Lomastro a Jessica Frisoni sottolinea la necessità di
fornire dati scientificamente corretti su processi che hanno un forte impatto sulla
qualità di vita delle persone trattate con dispositivi impiantabili. Specificamente, la
necessità di condurre autoveicoli è divenuta prioritaria per accedere a servizi di
primaria importanza nella società attuale, e non risultano nella letteratura medica
evidenze di rischio superiore alla popolazione generale per i portatori di CIED. Di
fatto, i portatori di CIED ricevono una terapia qualitativamente superiore agli altri
cardiopatici, e sono controllati molto più strettamente grazie al monitoraggio remoto
eseguito mediante il dispositivo impiantabile. Si evince che nell'arco temporale di due
anni, solo il 5% dei pazienti ha ricevuto terapie di cardioversione o defibrillazione ,
peraltro solo in un caso con perdita di conoscenza; nessuno di questi eventi si è
verificato alla guida di autoveicoli. In linea con i dati delle compagnie assicurative
americane ed europee, i portatori di CIED hanno meno incidenti alla guida rispetto
alla popolazione generale.
Nonostante ciò, il permesso di guida è stato rinnovato in misura variabile senza
stretta aderenza a criteri di gravità clinica o alla storia aritmologica.
In particolare, i pazienti in terza decade di vita hanno ricevuto il rinnovo del
permesso alla guida in assoluto di minore durata, a fronte di una minore gravità
clinica.
Questa ricerca sottolinea che i criteri clinici di stabilità o progressione del quadro
clinico vengano seguiti congruentemente solo in una parte dei pazienti, e che esista
una soggettività interpretativa alquanto spiccata. Si evince che una migliore
diffusione dei dati emergenti dalla letteratura nella classe medica e la istituzione di
una scala di valutazione standardizzata aggiornata alla epidemiologia attuale dei
portatori di CIED siano gli strumenti più appropriati per la corretta stima del periodo
di idoneità alla guida.

visualizza la targa premio

Bologna, 3 dicembre 2017
Il Referente Scientifico APDIC

Il Presidente APDIC
Mauro Biffi Armando Luisi